Non ci sono articoli nel tuo carrello
Chiudi
Cerca
Filtri

Le Maldive

   

 

Le Maldive sono un Paese insulare situato nell’oceano Indiano, al sudest dell’India. Costituito da 1196 isole, delle quali 203 sono abitate. Le isole sono raggruppate in 26 atolli, identificati ognuno con una o due lettere della scrittura Thaana. La capitale e anche città con il maggior numero di abitanti è Malè. Il Paese ha un clima tropicale e umido, con l’influenza dei monsoni. L’Islam è la religione predominante e fu introdotto nel 1153. È il Paese meno popolato dell’Asia e il meno popolato dei Paesi musulmani, oltre ad essere uno dei Paesi asiatici più piccoli. È oltretutto il Paese più basso del mondo già che si trova a soli 2,3 metri dal livello del mare.

L’economia delle Maldive si è sempre basata sulla pesca, fino a circa quattro decadi fa, quando il turismo ha cominciato a svilupparsi fino a convertirsi nel motore principale dell’economia. Il successo turistico, accentuato da una gestione poco interventista con i costumi locali e eco-sostenibile, è dovuto alla ricchezza cromatica delle sue acque e alla varietà di vita subacquea. Tutto ciò ha fatto delle Maldive una delle migliori destinazioni del mondo per immergersi.

 

 

 

“Le Maldive nascondono un paradiso sott’acqua.

Scoprirlo giorno per giorno la passione e l’avventura

sono più emozionanti quando possiamo condividerli con altre persone”

 

 Eroi delle Maldive

I portoghesi avevano un vivo interesse per le Maldive a causa della disponibilità di conchiglie di ciprea e dell'ambra grigia, un ingrediente importante nei profumi, ed erano stati contattati dal sultano espulso in precedenza, Hassan IX per aiutarlo a riconquistare il suo trono. Tre tentativi sono stati principalmente respinti a causa di Ali Rasgefaanu, che si è dimostrato un combattente coraggioso e tenace. E 'diventato sultano Ali VI ma solo per pochi mesi, è stato ucciso durante un altro attacco portoghese, morendo martire. La sua tomba, costruita nel punto in cui è morto nel mare, ora si trova sulla terraferma a causa della bonifica delle terre di Malé. Il giorno di un martire, un giorno festivo, è stato dedicato a lui. I successivi 15 anni videro il periodo più oscuro della storia maldiviana quando i portoghesi cercarono di imporre il cristianesimo agli Isolani. Mohamed Thakurufaanu e i suoi due fratelli originari dell'isola di Utheemu, hanno usato una forma di guerriglia per otto lunghi anni, durante i quali uno dei fratelli fu catturato e decapitato. La loro strategia era di atterrare su un'isola di notte, uccidere i portoghesi in un attacco a sorpresa e salpare prima dell'alba. Thakurufaanu ha cercato l'aiuto di Malabar, ha ucciso il leader portoghese Andreas Andre, localmente conosciuto come Andiri Andirin, e ha ripreso Malé. Fu creato Sultan e regnò per 12 anni formando un esercito addestrato, introducendo monete, migliorando il commercio e l'osservanza religiosa e fondando una dinastia che durò per 132 anni.

Indipendenza

Le Maldive ottennero l'indipendenza il 26 luglio 1965. Tre anni dopo, una repubblica fu dichiarata primo ministro Ibrahim Nasir come primo presidente. Nel 1978, il presidente Maumoon Abdul Gayoom divenne presidente ed è stato rieletto tre volte da allora. Un tentativo di colpo di stato nel 1988 da parte dei mercenari dello Sri Lanka fu respinto con successo. Piccola com'è, le Maldive hanno sempre mantenuto l'indipendenza e una forte unità nonostante le influenze e le minacce provenienti dall'esterno. Ora sono una città di fama internazionale, membro delle Nazioni Unite, dell'OMS, della SAARC, del Commonwealth, del Movimento dei non allineati e di altri e svolge un ruolo importante nel sostenere la sicurezza delle piccole nazioni e la protezione dell'ambiente